Musicoterapia dall'Aisa

Musicoterapia a BELLA. L’iniziativa, sperimentale quindi di breve durata, promossa dalla A.I.S.A. Basilicata ONLUS (Associazione Italiana per la lotta alle Sindromi Atassiche) ha preso il via, grazie con un incontro pubblico il 29 settembre presso l’ “ex casetta CANTONIERA” in località Acqua del Faggio di Bella. Un luogo privilegiato per lo sviluppo della Musicoterapia proprio per la sua particolarità: luogo di montagna, tranquillo, lontano dal caos cittadino ecc… oltre che punto strategico e alternativo, per chi proviene da Muro Lucano, San Fele, Balvano, Baragiano, Potenza, Avigliano e ovviamente da Bella. Nel corso dell’incontro tenuto dalla dottoressa Maria Lossasso, “Musicoterapista”, si è sviluppata una seduta di gruppo dimostrativa ben apprezzata dai presenti. Come sempre i bellesi son stati i primi, assieme ad altri, a mettersi in gioco nel partecipare alla sessione, dando un senso di divertimento alla serata. Il Comune di Bella con la presenza del Sindaco Michele Celentano e degli assessori Vito Leone e Carmine Ferrone. ha risposto positivamente all’iniziativa offrendo la struttura in comodato all’associazione e a ridiscuterne nel caso in cui il progetto si dovrebbe prolungare, in quanto questo luogo funge anche da sede operativa dell’ AISA BASILICATA con la premessa di dare spazio anche ad altre organizzazioni. “La data per dare inizio a questa nuova attività associativa non è stato un caso – afferma Dino Gugliotta, presidente regionale dell’Aisa Basilicata - poiché nel mese di settembre, da ormai 13 anni cade la giornata Mondiale per la lotta alle Sindromi Atassiche, e volutamente in questa occasione tale argomento (Atassia e ricerca) non è stato nominato perché si è voluto far conoscere l’associazione non solo come quella che ha bisogno di sostegno, ma anche quella che offre servizi ai cittadini tutti e propone... In chiusura Gugliotta ha concluso con una metafora: “già da tempo ho iniziato un pasol (puzzle) che racchiude l’idea della Musicoterapia, ho messo i primi pezzi, ma adesso ho bisogno di voi tutti per continuarlo e finirlo, aggiungo inoltre che già sino ad oggi ho ricevuto degli aiuti nella costruzione del (puzzle) da un amico in particolare: Dino Colacchio. Ho bisogno di stimoli ed essere invogliato anche nel cercare i fondi per prolungare il progetto. Partiranno le sedute di gruppo di Musicoterapia, tutti possono parteciparvi, anche da paesi limitrofi, non sostenendo alcuna spesa con possibilità (da valutare) di servizio navetta da Bella presso il luogo di realizzazione dell’iniziativa”. Dino Gugliotta

il Bellese n. 34 di ottobre 2013 - pag. 12

Allegati:
Scarica questo file (iB_34-2013_pag-012.pdf)iB_34-2013_pag-012.pdf167 kB
Browse top selling WordPress Themes & Templates on ThemeForest. This list updates every week with the top selling and best WordPress Themes www.bigtheme.net/wordpress/themeforest